Contenuto principale

Sviluppare le necessarie competenze nel personale destinatario al fine del raggiungimento di adeguati standard di qualità nelle prestazioni erogate da parte delle strutture  organizzative appartenenti alle Aziende USL operanti Regione Toscana, contribuendo alla realizzazione delle indicazioni del PSSR 2012/2015.

Attachments:
Download this file (1_AI_16.pdf)1_AI_16.pdf[ ]645 kB
Download this file (2_AI_16.pdf)2_AI_16.pdf[ ]915 kB
Download this file (3_AI_16.pdf)3_AI_16.pdf[ ]2107 kB

Il Corso rientra tra le iniziative di aggiornamento professionale degli operatori che operano presso i Servizi di prevenzione della Regione ASL e che svolgono attività di gestione del Sistema informativo sulle Malattie Professionali (Mal.Prof.) e costituisce un approfondimento relativo all’assegnazione dei nessi di causa relativi ai criteri di assegnazione del nesso globale e specifico secondo i criteri del sistema MalProf . L’occasione offre inoltre la possibilità di presentare l’attuale stato dell’arte di MALPROF Toscana e le modalità di inserimento della segnalazione nel nuovo format del SISPC della RT

Attachments:
Download this file (Adriano Papale.pdf)Adriano Papale.pdf[ ]2703 kB
Download this file (Giuseppe Campo.pdf)Giuseppe Campo.pdf[ ]4304 kB
Download this file (Talini_Baldasseroni.pdf)Talini_Baldasseroni.pdf[ ]415 kB

Con Determina Dirigenziale n° 1494 del 03/08/2016 sono state approvate le graduatorie finali e l'assegnazione dei contributi ai vincitori, secondo quanto disposto dalla Delibera Aziendale n.177 del 25/02/2016 avente oggetto: Emissione avviso pubblico per la concessione di contributi agli istituti scolastici toscani, ai sensi del DGRT 6317/2015, per progetti educativi sul tema "Cultura della sicurezza nelle scuole toscane” a valere sul PRP 2014/2018. Impegno di spesa di € 188.203,00.

Contatti  (dalle ore 9.00 alle ore 12.00 tutti i giorni escluso il sabato)

- Monica Matteoli, tel. 0571 704306 mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
- Sonia Gasperini, tel. 0571 704317 mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 


Approvazione graduatorie Progetti:

Il Piano d'Azione Nazionale per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari (PAN), integrazione tra Ambiente, Agricoltura e Salute

L’Azione A.1 del PAN attribuisce importanza strategica alla formazione sui prodotti fitosanitari (PF) tenuto conto che la nuova normativa comunitaria prevede un forte livello di partecipazione dei portatori d’interesse per la diffusione e l’applicazione del concetto di “uso sostenibile” e l’approccio multidisciplinare nella loro gestione. Gli obiettivi sono assumere valenza di evento di alta formazione per i profili professionali coinvolti sia nel governo dei PF [livello regionale] sia nella loro gestione sul territorio [livello locale], nonché ottemperare alla formazione obbligatoria per i Dipartimenti di Prevenzione delle Az. UUSSLL toscane prevista dal piano formativo regionale 2016, approvato con DGRT n. 331/2016.

La finalità è una sola: spiegare il PAN, divulgarne finalità e filosofia, impartire indirizzi tecnici all’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari ed ottenere il cambiamento necessario alla diffusione di un nuovo approccio integrato sociale, ambientale e di sicurezza alimentare nell’uso dei prodotti fitosanitari.

BTSF Barcellona 2015

BTSF Lisbona 2016

Materiali didattici:

Attachments:
Download this file (APREA.pdf)APREA.pdf[ ]21639 kB
Download this file (BALDACCINI.pdf)BALDACCINI.pdf[ ]1928 kB
Download this file (BARBANI.pdf)BARBANI.pdf[ ]5767 kB
Download this file (CALA'.pdf)CALA'.pdf[ ]199 kB
Download this file (CALZOLAI.pdf)CALZOLAI.pdf[ ]2243 kB
Download this file (ERRICO.pdf)ERRICO.pdf[ ]2826 kB
Download this file (FRANCHI.pdf)FRANCHI.pdf[ ]7152 kB
Download this file (MILIGI.pdf)MILIGI.pdf[ ]5814 kB
Download this file (NOCENTINI 1.pdf)NOCENTINI 1.pdf[ ]3806 kB
Download this file (NOCENTINI 2.pdf)NOCENTINI 2.pdf[ ]4784 kB
Download this file (RICCIOLINI.pdf)RICCIOLINI.pdf[ ]7512 kB
Download this file (VERALDI.pdf)VERALDI.pdf[ ]2073 kB
Download this file (VIERI RIMEDIOTTI 1.pdf)VIERI RIMEDIOTTI 1.pdf[ ]15821 kB
Download this file (VIERI RIMEDIOTTI 2.pdf)VIERI RIMEDIOTTI 2.pdf[ ]10335 kB

Il corso si pone l'obiettivo di far acquisire le capacità di utilizzo del Modello INFORMO con particolare riferimento alla conoscenza delle modalità di accadimento degli infortuni per l'utilizzo a fini programmatori e di sorveglianza sugli infortuni mortali

Obiettivi specifici
Acquisizione di conoscenze e competenze in merito a:
- sistema di sorveglianza sugli infortuni mortali;
- analisi delle cause e ricostruzione della dinamica infortunistica
- modalità di completamento della scheda di rilevazione;
- strumenti gestionali da utilizzare per le attività di prevenzione.

Attachments:
Download this file (1_InforMo_Bianchi.pdf)1_InforMo_Bianchi.pdf[ ]184 kB
Download this file (2_InforMo_Dei.pdf)2_InforMo_Dei.pdf[ ]1321 kB
Download this file (3_InforMo_Del Carlo.pdf)3_InforMo_Del Carlo.pdf[ ]6489 kB
Download this file (4_Esempi_Del Carlo.pdf)4_Esempi_Del Carlo.pdf[ ]2061 kB
Download this file (5_Assi_Del Carlo.pdf)5_Assi_Del Carlo.pdf[ ]3266 kB
Download this file (Definizioni.pdf)Definizioni.pdf[ ]781 kB